robe in sospeso

Coda allo sportello della banca. Con tutte le linee di rispetto che vogliamo, basta che il cliente sia meno fine d’udito di chi ha disegnato le linee, e si sente ogni cosa, non c’è verso.
Davanti a me, una signora sui settantacinque. Va dal cassiere e gli chiede di potere versare otto (otto!) euro sul conto del condominio:
-Sa, hanno fatto il bilancio consuntivo, è la cifra che devo dare.
-Ma signora, può aspettare il primo bonifico del nuovo esercizio, no?
E lei, con un sorriso che non riesco proprio a descrivere:
-Ah no, sa. Parto per le vacanze, ed ho la mia età. Non voglio lasciare robe in sospeso, voglio andare tranquilla.